Bike icon

Bike icon
Race

Dalle quattro alle due ruote: il binomio Pirelli-Lamborghini si rinnova

Bike icon

Show more images

Qual è la prima cosa a cui si pensa quando si pronuncia il binomio “Pirelli-Lamborghini”?

PZeroVelo

Certo, a super-bolidi ipertecnologici che sfrecciano a grande velocità, ma in piena sicurezza, perché dotati di pneumatici in grado di garantire massime performance in totale tranquillità.

Oppure ad esperti piloti che si giocano il tutto per tutto nelle strategie dei pit stop su uno dei circuiti del Campionato Super Trofeo in giro per il mondo. O ancora, ad un’affascinante Uma Thurman, star d’eccezione del cortometraggio Pirelli “Mission Zero”, impegnata in una serie di inseguimenti per le strade di Los Angeles al volante di una Lamborghini Gallardo. Certo, quel binomio rievoca tutto questo. E se invece a venire alla mente fossero delle biciclette? Be’, oggi non sarebbe così strano. Sì perché i protagonisti della prima sessione 2017 del programma giovani di Lamborghini Squadra Corse, e cioè i giovani che gareggiano nel monomarca Lamborghini Super Trofeo e ai talenti che competono nei principali campionati Gt di tutto il mondo, hanno potuto avere un primo assaggio dei nuovissimi pneumatici da bici Pirelli P Zero Velo che hanno debuttato in Europa nel settembre 2017 e sono oggi acquistabili anche nello shop online tra gli accessori e i kit del sito di Pirelli. E proprio nei giorni in cui la P lunga faceva il suo ritorno ufficiale, con un lancio alla stampa internazionale, nel mondo del ciclismo.

 I materiali e la tecnologia utilizzati permettono a questi penumatici di avere un bilanciamento perfetto caratterizzato da prestazioni al top, efficienza senza precedenti e massimo controllo. Il segreto di questa linea, creata appositamente per il mondo della corsa, sta nella tecnologia SmartNET Silica che fornisce bassa resistenza al rotolamento, riducendo il calore e aumentando l'elasticità.

 Un esempio di successo di bici Pirelli che utilizza i pneumatici P Zero Velo è, ad esempio, la Aston Martin Fascenario.3. Leggerissima, è dotata di cambio wireless e di una struttura che utilizza nanotecnologia in fibra di carbonio che combina forza e leggerezza.

 

Quello delle biciclette è un “libro” nel quale già in passato la Casa milanese ha scritto pagine di successi. Si pensi solo che nel 1909, in occasione del primo Giro d’Italia, l’azienda era già presente e ben 30 dei 49 finalisti tagliarono il traguardo con le sue gomme; o che tra i grandi Campioni mondiali italiani ad aver scelto gomme da bici Pirelli c’è il grande Fausto Coppi, che li volle per la sua Bianchi, e il suo rivale Gino Bartali con cui condivise la storica sfida del Tour de France del 1952 che vide la vittoria di Bartali e l'uscita di Coppi dalla classifica.

 

Insomma, quello di Pirelli con il ciclismo è un amore mai sopito e quest’anno, con il ritorno anche come sponsor del Giro d’Italia Under 21, ha avuto l’occasione di ribadirlo. Così come, ogni volta che se ne presenti l’occasione, ribadisce l’importanza del sostegno ai giovani talenti nel mondo delle competizioni. Ed è per questo che anche ad ottobre, nella seconda sessione di training Lamborghini, Pirelli e la Casa di Sant’Agata intensificheranno la loro partnership: la P lunga fornirà, infatti, non solo pneumatici per le auto dello Young Drivers Program e del GT3 Junior Program, ma anche pneumatici per tutte le bici che i giovani atleti utilizzeranno per allenarsi durante le prove e le gare.

 

Che si corra sulle due o sulle quattro ruote, dove c’è passione per lo sport, competizione nel segno del Toro e scommessa sulle promesse del futuro, Pirelli è presente.

 

Uno degli esempi più recenti del binomio Lamborghini e bicicletta è la nuova Cervèlo P5X, la bici da corsa per gare triathlon presentata in serie limitata al Salone Internazionale di Ginevra 2018.

 Il progetto di design è stato realizzato dal Centro Stile Lamborghini in collaborazione con Cervelo Cycles, due eccellenze che uniscono lo sport italiano e l'ingegneria canadese. Gli elementi che rimandano immediatamente allo stile Lamborghini sono costituiti dal colore giallo della vernice e dalla grafica a Y del manubrio e del telaio che danno alla bici un concept e una forma d'avanguardia. 

Si tratta di un vero e proprio bolide a due ruote dal design sportivo, la cui potenza è stata testata durante un percorso di oltre 180 ore in galleria del vento. La nuova bicicletta da triathlon combina così l’estetica a soluzioni tecniche avanzate, caratterizzate dall’utilizzo di accessori interni che ne fanno una bici aerodinamica e da microregolazioni che garantiscono un risultato altamente performante.                                                                                                              

Continua a leggere

FOR THE BEST MACHINE EVER

LA TECNOLOGIA PIRELLI DEDICATA ALLA MIGLIORE MACCHINA CHE CI SIA.

Oltre un secolo di esperienza nel mondo race è finalmente a disposizione di chi corre per sfidare se stesso. Con P Zero Velo, la performance ciclistica incontra l’affidabilità, la tenuta di strada e il grip Pirelli.
Perché le prestazioni di un pneumatico sono anche le tue.

ACQUISTA ORA