Bike icon

Bike icon
Race

Giganti su pista

Bike icon

Show more images

Berlino è pronta a ospitare i Campionati Europei Pista Elite-Stayer 2017. Dal 18 al 22 ottobre, 328 atleti provenienti da 28 nazioni diverse sfrecceranno nel Velodromo della capitale tedesca per diventare i migliori del continente. Dodici le specialità, 23 i titoli in palio, e un parterre che – pur restando orfano di gran parte dei campioni olimpici di Rio e di chi ha appena concluso la stagione su strada - si preannuncia di alto livello. 

PZeroVeloNon ci sarà Elia Viviani, già due volte campione continentale nell'Omnium (2014 e 2015) prima di conquistare l'oro olimpico a Rio 2016, mentre la Gran Bretagna, che ha salutato il ritiro di Sir Bradley Wiggins, non avrà in squadra Jason Kenny (sei titoli olimpici, tre dei quali conquistati in Brasile), che si è sposato, si è preso un anno sabbatico ed è diventato papà. La Gran Bretagna resta comunque una delle nazioni da battere, con due terzi della squadra di velocità oro agli ultimi Giochi e Katie Archibald, campionessa europea in carica nell'Omnium e nell'inseguimento, e oro a Rio nella stessa specialità a squadre. 

In prima linea anche Francia e Russia, che dominarono il medagliere dell'edizione 2016 dopo un'Olimpiade non brillantissima. I transalpini ripresentano lo stesso quartetto dell'inseguimento che vinse un anno fa a Saint-Quentin-en-Yvelines, con la sola esclusione di Sylvain Chavanel, e si riproporrà la doppia sfida tra Corentin Ermenault e Filippo Ganna, che vide l'italiano accontentarsi dell'argento tanto a squadre quanto nella gara individuale. Fari puntati anche sulla Germania padrona di casa, che vuole cancellare le prestazioni opache dell'edizione 2016 (nessun oro, due argenti e un bronzo) e punta forte su Kristina Vogel, oro individuale e bronzo a squadre nella velocità a Rio. Mentre l'Italia punta al gradino più alto del podio nell'inseguimento, tanto al maschile quanto al femminile, dove ripropone lo stesso quartetto campione d'Europa in carica.

A ospitare le gare è il Velodromo costruito dall'architetto francese Dominique Perrault, che dal 1997 ha sostituito la Werner-Seelenbinder-Halle, per decenni considerata la Mecca del ciclismo su pista. Un impianto progettato per la candidatura di Berlino ai Giochi Olimpici del 2000 (poi assegnati a Sydney) e che ha già ospitato gli Europei nel 1997, la Coppa del Mondo nel 1998 e i Mondiali nel 1999, oltre a 20 edizioni della Sei Giorni di Berlino. La pista è un ovale in peccio siberiano lungo 250 metri e largo 7,46, con una pendenza di 45,1 gradi, adatta per tutti gli eventi, compresa la spettacolare stayer, in cui i ciclisti vengono guidati da una motocicletta che li ripara dal vento e riescono a raggiungere gli 85 chilometri orari. 

Il programma si apre mercoledì 18 ottobre con le qualificazioni dell'inseguimento a squadre, ma le prime medaglie saranno assegnate il giorno dopo, con le finali della corsa a eliminazione femminile, dello scratch maschile, dei due inseguimenti a squadre e dei due sprint a squadre. A chiudere le gare, domenica 22 ottobre, sarà la finale del Keirin maschile.


IL PROGRAMMA

Mercoledì 18 ottobre
16.30 – 19.04
Qualificazioni inseguimento a squadre maschile
Qualificazioni inseguimento a squadre femminile

Giovedì 19 ottobre
17.00 – 18.40
Primo turno inseguimento a squadre maschile e femminile
Qualificazioni team sprint maschile e femminile
19.30 – 22.20
Primo turno team sprint maschile e femminile
Finale eliminazione donne
Finale scratch uomini
Finali inseguimento a squadre maschile e femminile
Finali team sprint maschile e femminile

Venerdì 20 ottobre
12.00 – 15.28
Qualificazioni sprint maschile
Qualificazioni 500 metri da fermo femminili
Scratch omnium maschile
Sedicesimi finale sprint maschile
Qualficazioni inseguimento individuale femminile
Ottavi di finale sprint maschile
Tempo race omnium maschile
16.30 – 22.26
Finale corsa a punti femminile
Quarti di finale sprint maschile
Eliminazione omnium maschile
Finale inseguimento individuale femminile
Semifinali sprint maschile
Finale eliminazione maschile
Finale 500 metri da fermo femminile
Finali sprint maschile
Corsa a punti omnium maschile
25 chilometri stayer

Sabato 21 ottobre
14.00 – 17.08
Qualificazioni chilometro da fermo maschile
Primo round keirin femminile
Scratch femminile omnium
Qualificazioni inseguimento individuale maschile
Ripescaggi keirin femminile
Tempo race omnium femminile
18.00 – 22.42
Finale corsa punti maschile
Finale scratch femminile
Eliminazione femminile omnium
Finale chilometro da fermo maschile
Semifinali keirin femminile
Finale inseguimento individuale maschile
Corsa a punti omnium femminile
Finale keirin femminile
Finale stayer

Domenica 22 ottobre
10.00 – 13.47
Qualificazioni sprint femminile
Sedicesimi di finale sprint femminile
Ottavi di finale sprint femminile
Primo round keirin maschile
Quarti di finale sprint femminile
Ripescaggi keirin maschile
14.30 – 17.51
Finale madison femminile
Semifinali sprint femminile
Semifinale keirin maschile
Madison maschile finale
Finali sprint femminile

Continua a leggere

FOR THE BEST MACHINE EVER

LA TECNOLOGIA PIRELLI DEDICATA ALLA MIGLIORE MACCHINA CHE CI SIA.

Oltre un secolo di esperienza nel mondo race è finalmente a disposizione di chi corre per sfidare se stesso. Con P Zero Velo, la performance ciclistica incontra l’affidabilità, la tenuta di strada e il grip Pirelli.
Perché le prestazioni di un pneumatico sono anche le tue.

ACQUISTA ORA